Educazione finanziaria e pianificazione

Linda Caroli DiLinda Caroli

Educazione finanziaria e pianificazione

 

I mercati finanziari sono in mezzo a un mare tempestoso: la guerra dei dazi americana, le preoccupazioni suscitate dai paesi emergenti, le tante domande a cui dovrà rispondere la politica di casa nostra, la Brexit,

Sono tanti i fattori che generano volatilità.

I mercati fibrillano, le iniezioni di liquidità da parte delle Banche Centrali sono destinate a finire e già l’anno prossimo è previsto il primo rialzo dei tassi dal 2011.

Si apre quindi un mercato non facile, un mondo nuovo in cui bisogna imparare a muoversi.

Serve rivedere le aspettative di rendimento, allungare l’orizzonte temporale degli investimenti, e magari pensare di proteggere il proprio capitale. Ma come si fa?

C’è un’enorme offerta di prodotti finanziari che ultimamente si sta arricchendo di novità: dai fondi tematici a fondi specializzati su grandi trend come la tecnologia o l’invecchiamento della popolazione, oppure i fondi etici.

Insomma alla complessità del mercato si aggiunge quella degli strumenti e della strategie di investimento  che forse rispondono bene alle esigenze del momento,  ma siamo certi che rispondono altrettanto bene  alle esigenze di una vita?

Di sicuro non sarà il “fai da te” a salvare il risparmiatore e nemmeno le ultime tendenze. Risulta quindi determinante avere a disposizione una  consulenza dedicata mirata anche a una buona pianificazione.

Serve quindi un lavoro di qualità per allocare il risparmio, coerente con le esigenze  del singolo investitore e un’attività finalizzata a mantenere alta la qualità dei prodotti in portafoglio attraverso un periodico check-up  .

E la figura dedicata a fare tutto questo è il consulente finanziario attraverso una sofisticata e personalizzata allocazione della liquidità nel rispamio gestito 

 

Info sull'autore

Linda Caroli

Linda Caroli administrator

Commenta