Gli Italiani e la protezione

Cosa spaventa di più gli Italiani, a parte la morte?

Ammalarsi.

Ebbene, nonostante questa atavica paura, quando si tratta di porvi rimedio si va in confusione.

E continua ad essere, il nostro, un Paese fatto di persone disposte ad accumulare soldi sui conti correnti per il “non si sa mai”.

E infatti un italiano su due paga di tasca propria cure e visite. Perché volersi affidare al SSN, ora più che mai in bolletta, significa correre il rischio di non riuscire ad avere in tempi rapidi un appuntamento con uno specialista piuttosto che il ricovero presso una struttura sanitaria efficiente.

E si sa, quando si ha a che fare con un problema di salute grave, è necessario avere risposte veloci e soluzioni efficaci. Esiste il modo per avere tutto ciò: e si chiama protezione assicurativa.

Proteggersi attraverso una polizza sanitaria è la più semplice e saggia forma di cura medica (prevenzione a parte) Basta esserne consapevoli. Esistono migliaia di soluzioni fatte per tutte le tasche e per tutte le età.

Basta rivolgersi a chi fa questo di mestiere evitando una volta per tutte di risolvere la questione tenendo in mano il simpatico (ma inutile) cornetto



Lascia un commento